Non ci poteva essere coming out migliore. Guglielmo Scilla, aka Willwoosh ovvero lo youtuber italiano più famoso di tutti i tempi, ha voluto condividere un aspetto privato della sua vita con i suoi follower. Lo ha fatto con un discorso divertente e naturale a poche ore dalla partenza della sesta edizione di Pechino Express, in onda da stasera su Rai 2, dove parteciperà come concorrente insieme all’amica Alice Venturi (sono la coppia degli #Amici, appunto).

Scilla ha pubblicato un videoclip sul suo canale Youtube, elencando le dieci cose che ama e quelle che invece detesta. “Le cosa che mi piacciono le le ciliege, il sushi, i libri, il rumore della pioggia, il cazzo, Londra, l’indie, le stelle, i murales e gli indovinelli. Le cose che non mi piacciono invece sono il caldo, le scale, la febbre, i formaggi stagionati, la figa, Charizard, lo spam, il calcio, le ingiustizie e i marsupi”. Niente discorsi strappalacrime. Niente morale. Niente di niente. Solo buonumore e normalità. Il coming out, dicevamo, è arrivato prima della grande esposizione televisiva, come già successo (seppure con modalità differenti) qualche mese fa con Michele Bravi prima della partecipazione al Festival di Sanremo. I due condividono la stessa agenzia.

Grande stupore tra gli utenti dei social, e anche tanti complimenti. Tra cui quello del conduttore del reality di Rai 2, Costantino Della Gherardesca: “Bravissimo Guglielmo. Complimenti per il tuo coming out in grande stile. Oltre ad essere un ragazzo intelligentissimo, sei anche coraggioso e simpatico. Ti preannuncio che, contrariamente a me, troverai un uomo bellissimo e ricchissimo. E non ti accontentare di qualcosa di meno”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“We love fika”, la pubblicità svedese conquista gli italiani (in rete): “A chi lo dici”

next
Articolo Successivo

A Willwoosh “piace il cazzo” e lo ha detto con una nonchalance favolosa. Grazie, Guglielmo, per questo coming out

next