Tommaso Zorzi, 22enne noto al pubblico televisivo per aver partecipato al reality Riccanza, è stato vittima di un tentativo di estorsione da parte di un ragazzo di 23 anni, arrestato dalla polizia di Milano. Zorzi ha denunciato L.M lo scorso 7 giugno: i due si sono conosciuti qualche sera prima nella discoteca Hold Fashion e si sono scambiati dei messaggi compromettenti. Proprio sul contenuto di questi messaggi si sarebbe basato il ricatto. La polizia ha quindi organizzato, sempre il giorno 7 giugno, un incontro tra i due in un bar di via Cadore per la consegna del denaro. Zorzi gli ha porto la busta con all’interno la somma richiesta e L.M. è andato in bagno per contare le banconote. Le manette sono scattate appena uscito dal locale. “Ha detto che tornerà presto a trovarci perché convinto che diventerà ricco. Intanto però è stato portato a San Vittore”, commenta Maria José Falcicchia, primo dirigente dell’Ufficio di prevenzione generale della questura.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Francesco Benigno, rissa con il suo candidato-sindaco ex Iena La Vardera. La “corsa” in politica finisce in ospedale

next
Articolo Successivo

Max Biaggi, Bianca Atzei su Instagram: “Ho speranza. E’ lui la parte migliore di me”

next