È soddisfatto il premier Gentiloni, che in apertura della Conferenza stampa su Alitalia, commenta i dati su occupazione e sulla manifattura italiana. “L’aumento dell’occupazione giovanile è un dato da sottolineare – ha detto Gentiloni – sul lavoro ci sono luci ed ombre, ma i dati sono incoraggianti“. E sui dati del manifatturiere: “È il dato più positivo degli ultimi sei anni”. In generale, per il governo questi sono segnali: “Questo conferma che sia pur con contraddittorietà e gradualità abbiamo una ripresa da incoraggiare e da accompagnare e questo – conclude Gentiloni – è il compito del governo”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ape social, Consiglio di Stato chiede modifiche: “Inserire gli operai agricoli e spostare termine domande al 31 luglio”

next
Articolo Successivo

Lavoro: dopo l’abolizione dei voucher, battiamoci per l’incostituzionalità del Jobs Act

next