“Se parte una guerra commerciale con gli Usa, la si deve combattere con tutte le armi possibili”. È l’opinione dell’ex premier Enrico Letta sull’ipotesi ventilata dal presidente americano Donald Trump di introdurre dazi sui prodotti europei. “Una minaccia gravissima per la nostra economia – dice Letta –. L’attacco di Trump colpisce i tedeschi in primis, e noi”. L’Europa secondo l’ex premier non può che rispondere con la massima unità (“la divisione dell’Europa è il migliore alleato di Trump”) e puntando su altri mercati: “L’arma migliore è commerciare con tutti gli altri Paesi del mondo, a partire dall’Asia. Con tutte le regole necessarie per proteggerci dalla contraffazione

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Madia copia e incolla, “questione di equità tanto grave quanto semplice”. Così la spiega Travaglio

next
Articolo Successivo

Referendum, l’altra consultazione (di cui pochi parlano): il voto di Veneto e Lombardia per avere più autonomia

next