Una serie di proposte per rilanciare – in altra direzione – il progetto europeo “in avanzato stato di disintegrazione”: è questo l’ambizioso obiettivo del New Deal per l’Europa proposto da Yanis Varoufakis, economista ed ex ministro delle Finanze greco, e dal movimento pan-europeo da lui co-fondato, Diem25. Che in occasione delle celebrazioni per i 60 anni dei Trattati di Roma, domani sera al Teatro Italia della capitale, presenterà la sua proposta politico-economica, con la quale cercare un consenso tra i partiti d’Europa. O, in caso, scendere direttamente nella competizione elettorale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Salvini a Verona per riprendersi la città, ma Tosi manda in campo la fidanzata

next
Articolo Successivo

Congresso Pd, a Ribera tessere anche ai morti. E il segretario regionale Raciti commissaria il circolo

next