Dopo l’arresto di Alfredo Romeo, in relazione ad un episodio di corruzione nell’ambito dell’inchiesta Consip, è stato il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio (M5S) ad attaccare l’ex premier Matteo Renzi: “L’imprenditore arrestato questa mattina finanzia la Fondazione di Renzi con la quale l’ex premier sta girando per la campagna elettorale per le primarie del Pd: Renzi deve rendicontare le entrate della fondazione”, ha accusato l’esponente pentastellato nel corso di una conferenza stampa a Montecitorio sulle pensioni dei parlamentari. E ancora: “Magari la cosa non avrà risvolti penali ma sicuramente ha risvolti politici visto che sono coinvolti il padre di Renzi (Tiziano, ndr) e il suo braccio destro (Luca Lotti, ndr)”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vitalizi, M5S attiva countdown: “Stop pensioni entro 15 settembre. O sarà Armageddon partiti”

next
Articolo Successivo

Pd, caos tessere facili a Napoli. “I 10 euro te li danno all’interno. Se vuoi un piacere da qualcuno, ti devi iscrivere”

next