Cinque persone sono morte in Australia a causa dello schianto dell’aereo da turismo su cui viaggiavano, caduto su un centro commerciale vicino all’aeroporto Essendon di Melbourne. L’incidente ha provocato un incendio. Secondo quanto riferisce la polizia, il pilota era di nazionalità australiana mentre i passeggeri, tutti uomini, erano statunitensi. Il capo del governo di Victoria, Daniel Andrews, ha definito l’episodio come il peggiore incidente di aviazione civile avvenuto nello Stato negli ultimi trent’anni. Ancora da definire la causa, anche se si pensa a un guasto al motore. L’aereo, un Beechcraft era diretto all’isola di King, in Tasmania, partito appunto da Essendon, secondo aeroporto di Melbourne. Nessuna persona che al momento dello schianto si trovava nel centro commerciale è rimasta ferita.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili