Central Park e la tour Eiffel, il ponte di Brooklyn e il Colosseo: sono alcuni dei luoghi più fotografati e postati su Instagram nel 2016. Tra mete “classiche” e new entry più inusuali, il social si conferma un ottimo spunto per programmare viaggi e vacanze e non solo un ‘collezionatore di selfie’. E nel 2016 la community di Instagram è cresciuta: sono 600 milioni gli utenti attivi mensilmente. “Instagram cresce più velocemente che mai”, ha commentato l’azienda: in due anni il social ha infatti raddoppiato il numero di utenti passando da 300 a 600 milioni. Moltissime le immagini postate: tra scene di vita quotidiana e mete di viaggio, l’enorme catalogo di Instagram è in continuo aggiornamento.

Walt Disney World

‘All is bright.’ #DisneyHolidays #MagicKingdom (Photo: @disney_nuts)

Una foto pubblicata da Walt Disney World (@waltdisneyworld) in data:

Instagram, ecco i luoghi più fotografati (e postati) del 2016

AVANTI
Capitoli
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Colombia: viaggio a Bogotà, al centro dei pensieri di tutti i pensieri

prev
Articolo Successivo

Idee: Natale e Capodanno in Cornovaglia, paesaggi spettacolari e brindisi con sorprendenti spumanti “cornish”

next