“Diminuire il digital divide in Italia grazie a una rete 5G Ready“. Questo il pensiero di Alberto Calcagno, amministratore delegato di Fastweb, che oggi, in una conferenza stampa a Milano, ha annunciato il nuovo progetto dell’azienda italiana di telecomunizioni. “Come 17 anni fa abbiamo lanciato la fibra – continua Calcagno – oggi noi vogliamo lanciare lo sviluppo e la realizzazione di una nuova rete. Si sente molto parlare di 4G, quindi di mobile di quarta generazione, noi vogliamo lanciare la 5G: una tecnologia mobile che consente di sviluppare una velocità a 1 giga. E’ un passo ulteriore verso l’innovazione, alziamo sempre l’asticella della qualità”. Ritornando, invece, sulla diffusione della banda larga in Italia, l’Ad di Fastweb ha concluso: “Io mi aspetto in futuro un’Italia che corre nel mondo Ultra Broadband, mobile e fisso, in modo omogeneo in tutta la nazione e come tutte le altre nazioni europee”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Social network e identità digitale, quando il medium è l’utente

next
Articolo Successivo

Facebook, foto e video ripubblicati in bacheca senza il consenso dell’utente: il nuovo bug

next