E’ con una lettera aperta pubblicata sul suo profilo Twitter che l’attrice statunitense Evan Rachel Woods, protagonista della serie Westworld, ha confessato di essere stata stuprata due volte in passato. Intervistata da Rolling Stone, a cui aveva anticipato la sua storia, la 29enne ha deciso di parlare apertamente ai suoi fan della pagina più buia della sua vita. L’attrice ha raccontato di “abusi sessuali, psicologici e fisici” subiti in giovane età e di due episodi di violenza carnale. La prima dal fidanzato di allora e la seconda dal proprietario di un bar. “Non è giusto rimanere in silenzio – scrive Evan Rachel Woods – non è giusto farlo in un mondo sessista e bigotto”. L’attrice, tra le altre cose, è nota per essere stata la fidanzata di Marilyn Manson.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“La miglior politica culturale è non averne nessuna”. Presente e futuro della “cultura” in Italia tra Pil, alternative rock e Dante in tv

next
Articolo Successivo

Lapo Elkann arrestato, il post dell’ex fidanzata Shermine Shahrivar su Instagram (FOTO)

next