“Watly” è il computer gigantesco che disseterà il Terzo Mondo tramite l’energia solare, mentre “hands talking” sono i guanti robotici che permetteranno ai sordomuti di comunicare. Poi c’è anche “Ortunino”, il giardino portatile per insegnare ai bambini a prendersi cura della natura e “Diana”, la lampada che si spegne con un soffio progettata da un gruppo di studenti milanesi. Queste sono solo alcune delle invenzioni esposte all’European Maker Fair di Roma. “Qui si dà la possibilità al mondo degli innovatori e degli inventori di incontrarsi e metterle a frutto insieme, un modo per fare impresa dal basso”, spiega Massimo Banzi, co-fondatore del sistema hardware Arduino  di Gianluca Palma

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Bonus ai 18enni e identità digitale, dopo un mese è tutto fermo

prev
Articolo Successivo

Milan Games Week 2016, presenti tutti i grandi produttori. Le nostre impressioni

next