amatricianaE ad Amatrice, il 27 e il 28 agosto, si sarebbe dovuta tenere la cinquantesima edizione della festa degli spaghetti all’amatriciana. Spaghetti. Perché la ricetta originale non aveva niente a che vedere con i bucatini né con i rigatoni. Gli abitanti di Amatrice condiscono con il sugo all’amatriciana esclusivamente gli spaghetti e anzi, per questa ricetta hanno richiesto ed ottenuto l’Indicazione Geografica Tipica alla comunità europea. D’altra parte, la “variante rigatoni” non è l’unica introdotta nel tempo: nella prima versione del piatto non figurava nemmeno il pomodoro. Gricia, così era stata chiamata la prima variante dell’amatriciana, nome che sembrerebbe deviare da Grisciano, un paesino a pochi chilometri da Amatrice, frazione del comune di Accumoli. Furono gli amatriciani ad aggiungere il pomodoro e a ribattezzare il piatto.

INDIETRO

Terremoto Centro Italia, Amatrice e i paesi gioiello colpiti: la storia, l’enogastronomia, i parchi naturali

AVANTI

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Terremoto in Centro Italia, Renzi: “Grazie a chi ha scavato a mani nude, non lasceremo nessuno da solo”

next
Articolo Successivo

Terremoto centro Italia, esperti: “Decine di repliche, situazione imprevedibile. Non escluse scosse come la principale”

next