MIELE APE NERA DI SICILIA

apeneraNell’immaginario comune l’ape è gialla e nera. Ma in realtà ci sono anche varietà scure, simili alle api nere africane. L’Apis mellifera siciliana ha l’addome scurissimo, una peluria giallastra e le ali sono più piccole. Ha popolato per millenni la Sicilia e poi è stata abbandonata negli anni ’70, quando gli apicoltori siciliani iniziarono a importare api ligustiche dal nord Italia. L’ape sicula rischiava l’estinzione, ma grazie agli studi dell’entomologo Pietro Genduso e del suo studente Carlo Amodeo (ad ora unico allevatore di api regine siciliane), il peggio è stato evitato. L’ape nera è docile, tanto che non servono maschere nelle operazioni di smielatura.

DOVE TROVARLO: Potete acquistarlo direttamente dal produttore.

CONSIGLI A TAVOLA: Ottimo come dolcificante naturale o in abbinamento a formaggi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vino vegano, Luca Martini sommelier: “E’ un passo importante, come quando si fa il vino kosher, che viene controllato da un rabbino”

next
Articolo Successivo

Massimo Bottura, la sua Osteria Francescana è il primo ristorante al mondo: “Mi esplode il cuore, è una cosa meravigliosa”

next