E’ morto in un incidente in kayak il milionario ambientalista Douglas Tompkins, fondatore del marchio “The North Face“. Il 72enne è caduto in acqua nel lago General Carrera, a sud del Cile: secondo quanto riferito dai media locali è stato portato nell’ospedale di Coyhaique (circa 1.700 km a sud di Santiago), in evidente stato di ipotermia. Tompkins era proprietario di centinaia di migliaia di ettari di terreno tra il Cile e l’Argentina: iniziò a visitare la Patagonia negli anni ’60 e proprio il quel periodo fondò il marchio “The North Face” specializzato in abbigliamento sportivo. Negli anni ’80 decise di abbandonare il “business” per occuparsi di progetti ambientalisti: è stato al centro di polemiche proprio su questo fronte sia in Cile che in Argentina.
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Daniela Santanché, fotomontaggi su Twitter per l’abito alla Scala: dal Grinch all’Arbre Magique

prev
Articolo Successivo

Tiny houses: da mini abitazioni per gli sfollati di Katrina a case anti-crisi ed ecosostenibili

next