E’ morto in un incidente in kayak il milionario ambientalista Douglas Tompkins, fondatore del marchio “The North Face“. Il 72enne è caduto in acqua nel lago General Carrera, a sud del Cile: secondo quanto riferito dai media locali è stato portato nell’ospedale di Coyhaique (circa 1.700 km a sud di Santiago), in evidente stato di ipotermia. Tompkins era proprietario di centinaia di migliaia di ettari di terreno tra il Cile e l’Argentina: iniziò a visitare la Patagonia negli anni ’60 e proprio il quel periodo fondò il marchio “The North Face” specializzato in abbigliamento sportivo. Negli anni ’80 decise di abbandonare il “business” per occuparsi di progetti ambientalisti: è stato al centro di polemiche proprio su questo fronte sia in Cile che in Argentina.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Daniela Santanché, fotomontaggi su Twitter per l’abito alla Scala: dal Grinch all’Arbre Magique

next
Articolo Successivo

Tiny houses: da mini abitazioni per gli sfollati di Katrina a case anti-crisi ed ecosostenibili

next