Francesco Becchetti è stato rilasciato dietro cauzione. Il patron del canale televisivo Agon Channel, era stato arrestato qualche giorno fa a Londra, con l’accusa di “falso in documentazione” e “riciclaggio di denaro” e si trovava agli arresti domiciliari. L’imprenditore dovrebbe essere estradato in Albania entro il 7 dicembre, al contrario di quanto affermato ieri dal canale televisivo albanese Top Channel, secondo cui l’estradizione sarebbe dovuta avvenire entro il 15 dicembre. In attesa dell’udienza procedurale programmata per il 7 dicembre, al proprietario di Agon Channel è stato ritirato il passaporto.

L’imprenditore intanto ha negato tutto le accuse, giudicandole “palesemente infondate, non motivate e non supportate da alcuna prova”, una ritorsione contro di lui “per il fatto che l’emittente Agon Channel, sostiene la libertà di parola e ha trasmesso storie critiche nei confronti del governo albanese“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fedez no, il Duce sì: la Buoncostume è irreprensibile

next
Articolo Successivo

Pier Paolo Pasolini, il tentativo di seppellirlo per l’ultima volta

next