“Sulle riforme istituzionali Forza Italia ha giocato un ruolo fondamentale”. Così il responsabile degli enti locali della segreteria di Matteo Renzi (è anche segretario del Pd in Emilia Romagna e candidato alle primarie per la corsa a governatore), Stefano Bonaccini. “Sul resto dei temi abbiamo una maggioranza, ma – continua – se Forza Italia o altri partiti vogliono fare delle proposte su altre riforme, per esempio quelle economiche, ben vengano”. Il dirigente democratico, bersaniano di ferro sino a un anno fa, e oggi fedelissimo del premier, attacca poi il M5S: “Sulle riforme istituzionali abbiamo apprezzato il senso di responsabilità di un partito (Forza Italia, ndr) che è all’opposizione e che ha accettato, al contrario di altri partiti dell’opposizione come il Movimento 5 stelle, di dare una mano su riforme che servono al Paese”. Poi Bonaccini auspica: “Sulla legge elettorale mi auguro che oltre a Forza Italia si aggiungano altre forze per scrivere le regole del gioco” di David Marceddu

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Alzano, Tosi vuole la ‘Lega di governo’: “Centro-destra? Coalizione e primarie”

prev
Articolo Successivo

Cesano Boscone, l’innamorata respinta da B: “Lui non molla, perché dovrei farlo io?”

next