“Io vado avanti nel mio lavoro, le parole del presidente del Consiglio sono giuste. La spending review è troppo importante per essere legata a una persona”. Così Carlo Cottarelli, commissario alla revisione della spesa, al fattoquotidiano.it, respinge l’ipotesi di dimissioni. Il presidente del consiglio Matteo Renzi, nei giorni scorsi, lo aveva liquidato: “Non è Cottarelli il punto fondamentale, la spending review la facciamo anche se va via”. Il commissario, a margine dell’audizione in Commissione bicamerale per l’attuazione del Federalismo fiscale, ha spiegato i prossimi impegni: “Entro oggi voglio consegnare il progetto sulle società partecipate”. Le dimissioni, per il momento, sono rimandate  di Nello Trocchia

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

M5S becca la “pianista Repetti (FI)”. Scoppia la bagarre in Aula al Senato

prev
Articolo Successivo

Riforme, Lezzi (M5S): ‘Inutili, problema è economia’. Verducci (Pd): ‘A settembre’

next