Il trailer del film 50 sfumature di grigio è stato giudicato troppo “hot” per le emittenti americane. Presentato al “Today” show su NBC, il video della casa Universal, basato su un libro che ha 100 milioni di copie, è stato mostrato solo in parte, perché considerato troppo hard per il pubblico televisivo. Una versione integrale, invece, è disponibile online. La pellicola è tratta dal bestseller di E. L. James (pseudonimo di Erika Leonard), il primo libro della trilogia dell’autrice. Diretto da Sam Taylor-Johnson e con protagonisti l’irlandese Jamie Dornan nei panni di Christian Grey e Dakota Johnson in quelli di Anastasia Steele, il film arriverà sugli schermi italiani il 12 febbraio 2015, giusto in tempo per San Valentino. In sottofondo al trailer, una versione inedita di “Crazy in love” di Beyonce. Il film racconta di una studentessa del college la cui vita cambierà dopo l’incontro con il miliardario Christian Grey

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Premi Flaiano: tutti i Pegaso D’Oro della 41a edizione

prev
Articolo Successivo

Festival di Venezia 2014, il programma – tre italiani in concorso. Apre “Birdman”

next