Uscirà il prossimo 22 maggio dopo aver partecipato al 67° Festival del cinema di Cannes come unico film italiano in gara per la Palma D’Oro. La nuova opera di Alice Rohrwacher, realizzata dalla casa di produzione Tempesta insieme a Rai Cinema sbarcherà sulla Croisette insieme al cast composto dalla sorella della regista, Alba Rohrwacher, Maria Alexandra Lungu, Sam Louwyck, Sabine Timoteo, Agnese Graziani e Monica Bellucci.

Dalla cartellonistica fino alle clip, come quella in esclusiva per ilfattoquotidiano.it tutto è stato curato nei minimi dettagli, compreso il sito ufficiale, realizzato con il supporto di MyMovies, che, ricostruito all’interno della casa in cui è ambientata la storia, ricrea l’universo rappresentato nel film. 

La storia racconta il periodo estivo di quattro sorelle tra cui Gelsomina, la primogenita, si ritrova a ereditare il piccolo e strambo regno che suo padre ha messo in piedi per proteggere la sua famiglia dal mondo “che sta per finire”. È un’estate fuori dal comune, in cui le regole che tengono insieme la famiglia si allenteranno, da una parte per via dell’arrivo di Martin, un ragazzo tedesco in rieducazione, dall’altro per colpa dell’incursione nel territorio di un concorso televisivo a premi, “il paese delle Meraviglie”, condotto dalla fata bianca Milly Catena, interpretata dalla Bellucci.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Welcome to New York, il nuovo film di Abel Ferrara su Strauss-Kahn solo sul web

next
Articolo Successivo

Alien, morto Hans Ruedi Giger: la sua arte ispirò il capolavoro di Ridley Scott

next