Marco Travaglio si dichiara parzialmente d’accordo con l’intervento di Daniela Santanchè, fatta eccezione la questione legata alla giustizia, che rimanda al teatro dell’assurdo di Eugène Ionesco: “Siamo un Paese in cui i colletti bianchi in carcere in Italia sono 156 mentre in Germania sono 8.601”. Il vicedirettore de Il Fatto Quotidiano osserva che la politica non è riuscita a battere Berlusconi, ormai affidato alla magistratura. E osserva: “Siamo nel 2014 ancora a domandarci che fine farà il detenuto Berlusconi. In un altro paese sarebbe in carcere. In Inghilterra il ministro della Cultura Miller si è dimessa per un rimborso dubbio di 7.000 euro, mettendo al sicuro il governo. In Italia invece si aspetta fino alla Cassazione o fino alla decisione del Tribunale di Sorveglianza. Berlusconi è ancora centrale perché non ha successori e perché la gente lo vota”

Guarda anche gli altri interventi di Travaglio:

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Feltri: “Renzi ha rubato la scena a Berlusconi”

next
Articolo Successivo

Salva Roma ter, manca numero legale. Camera approva con seconda votazione

next