Dopo il caos di ieri sera in Aula alla Camera e di oggi nelle commissioni, approda in Assemblea la legge elettorale. L’Italicum, così come uscito dal primo accordo tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi, è stato votato dalla commissione Affari costituzionali. I deputati del Movimento 5 Stelle non partecipano alla seduta. Il testo dovrà essere emendamento dall’Assemblea, perché vengano introdotte le modifiche decise ieri nel secondo accordo tra Pd e Forza Italia

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Camera, il ceffone di Dambruoso (SC) alla Lupo (M5S): il replay

prev
Articolo Successivo

Italicum, M5S blocca la commissione Affari Costituzionali: “Voto non valido”

next