“Alfano è il primo dei ruffiani, il più grande ruffiano che io abbia mai visto. E’ la persona con la lingua più appiccicata a Berlusconi che io abbia mai visto nella vita“. E’ lo sfogo di Michaela Biancofiore durante la diretta di “Piazzapulita”, su La7. “Alfano ha ottenuto tutto da Berlusconi, salvo, nel momento di più grossa debolezza, abbandonarlo” – afferma – “Mi viene il disgusto se ci penso. Io ho sempre contestato Alfano, perché ho notato questi suoi atteggiamenti, e infatti mi ha fatto fuori dal governo“. E aggiunge: “Il giorno dopo la sentenza della corte di Cassazione Alfano piangeva davanti ai gruppi parlamentari e a Berlusconi. Bisognava capire per cosa. Per paura di lasciare il governo o per commozione nei confronti di Berlusconi? Comunque” – prosegue – “io l’ho visto in ogni dove e in ogni momento blandire Berlusconi, anche poco prima della scissione, durante le riunioni, diceva: ‘La nostra vita è intrecciata con la sua, Presidente. Non la lasceremo mai’. Questi sono i ruffiani

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Sondaggi elettorali, centrodestra in testa. Forza Italia e Ncd hanno più voti del Pdl

prev
Articolo Successivo

Basta slogan sulla scuola. Cinque domande per Matteo Renzi

next