Sole a catinelle raggiunge i 43.795.442 euro d’introiti totali con i guadagni dell’ultimo weekend (1° con 6.370.892 euro) e diventa il film di Checco Zalone che ha incassato di più in Italia (‘Che bella giornata’ si era fermato a 43.474.000). Un risultato straordinario, se si pensa che ‘Sole a catinelle’ è appena alla terza settimana di programmazione e che può ulteriormente incrementare il suo bottino da qui a lunedì prossimo.

E’ il dato più significativo del botteghino monitorato da Cinetel dal 14 al 17 novembre, che rivela il momento d’oro per la commedia italiana, visto che al secondo posto troviamo ‘Stai lontana da me’ (1.536.457 euro) di Alessio Maria Federici, con Enrico Brignano e Ambra Angiolini e al 4° ‘L’ultima ruota del carro’ di Giovanni Veronesi (838.556 euro), preceduto dal cartoon Disney Planes (3°, 1.058.722 euro). 

Blog G.Cardone – Ecco perché andrò a vederlo
Blog Trinchella – Ecco perché non andrò a vederlo 

VOTATE IL SONDAGGIO

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Music Life”, la vita di Enzo Avitabile nel documentario del premio Oscar Demme

next
Articolo Successivo

‘Sole a catinelle’: ecco perché andrò a vedere il film di Checco Zalone

next