“Non ci fidiamo di nessuno, tantomeno dei politici che sostengono che la discarica sarà temporanea”. Così gli abitanti di Falcognana, il sito alle porte di Roma individuato per accogliere i rifiuti della Capitale. Ma i cittadini non ci stanno e il 15 agosto hanno organizzato una sagra di protesta con i prodotti eno-gastronomici locali per mostrare la vera vocazione di quel territorio. “Questo è l’agro romano – sostengono – Qui si producono pecorino, il vino e salumi di alta qualità. E’ semplicemente folle l’idea di istallare una bomba ecologica, una nuova Malagrotta”  di Nello Trocchia

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Rifiuti di Roma, caos Falcognana: business in mano a Ecofer, mistero sulla proprietà

prev
Articolo Successivo

Una lettura per l’estate: ‘Camminare’ di H.D. Thoreau

next