Piero Longo, parlamentare Pdl e avvocato di Berlusconi ai microfoni dell’emittente del Gruppo Espresso sostiene che il Cavaliere chiederà la grazia al Capo dello Stato: “Credo sarà prima o poi richiesta”. Non si sbilancia però sulla partita in Senato, dove B, in virtù della Legge Severino, prima ancora dell’applicazione dell’interdizione dai pubblici uffici, dovrebbe perdere il suo scranno: “Vedremo che tipo di grazia sarà concessa”. E infine una battuta sulle sorti dell’esecutivo Letta: “Il governo terrà senz’altro grazie al senso di responsabilità del Pdl e a quello di Giorgio Napolitano

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mercedes, fango e bugie: Il Giornale all’assalto del giudice Esposito

next
Articolo Successivo

FonSai-Ligresti, Atahotels sovrapprezzata. I pm sequestrano un ‘bidone’

next