Il Movimento 5 Stelle è riuscito a trionfare nelle comunali di Parma e poi nelle elezioni politiche di febbraio perché ha combinato l’azione della rete e quella del territorio. Ora, invece, la mancanza di concretezza in un periodo di incertezza e la disaffezione politica hanno compromesso i risultati dell’azione politica dei 5 Stelle”. A tracciare l’analisi politica è Giovanna Cosenza, docente di Semiotica all’Università di Bologna, che puntualizza: “Credo che la mancanza di competenza ed esperienza dei deputati e senatori M5S fosse chiara dall’inizio. Mentre i toni dei Beppe Grillocontinuano a non essere adatti. In questa incapacità del leader del M5S di trovare modi e linguaggio convergenti con i media rischia di creare un boomerang: allinearsi al tormentone del suo nemico Silvio Berlusconi”   di Giulia Zacariello

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Movimento 5 Stelle, caso Gambaro: deciderà l’assemblea congiunta

prev
Articolo Successivo

Elezioni amministrative, maramaldi e illusionisti: regolamenti di conti in corso

next