Seconda sparatoria nel giro di poche ore a Roma. Dopo l’assalto al portavalori, conclusosi con la morte di uno dei rapinatori, avvenuto in mattinata all’Esquilino, nel pomeriggio due ragazzi di 23 anni sono rimasti feriti da colpi di arma da fuoco in via Girolamo Cocconi, tra via Prenestina e via Palmiro Togliatti.

I due giovani hanno fermato un’auto dei carabinieri chiedendo aiuto e segnalando di essere stati feriti con colpi d’arma da fuoco. Sono stati immediatamente ricoverati all’ospedale Vannini in codice rosso, con ferite alle spalle e alla schiena: non sarebbero in pericolo di vita. Secondo quanto riportato dai carabinieri i due ragazzi viaggiavano a bordo di una Smart. Da una prima ricostruzione gli aggressori, a bordo di un auto e scooter, si sarebbero affiancate all’auto dei due ragazzi e avrebbero sparato.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Roma, assalto a portavalori in centro: rapinatore ucciso è un ex Br

prev
Articolo Successivo

Cosentino perderà status di deputato: arresto vicino per ex sottosegretario Pdl

next