Voto Italia Belgio

Nel giornale belga “De Standaard” del fine settimana del 23/24 febbraio 2013 c’è un articolo sulle elezioni italiane; come spesso (o sempre?) accade, i soggetti esteri sono trattati con superficialità e drastiche semplificazioni, ma a volte colgono un po’ nel segno.
Questa foto, per esempio, dà un’idea abbastanza rappresentativa di come i belgi vedono le nostre elezioni: l’inesplicabile (per i Belgi e tutti popoli oltralpe, mi pare) ritorno di Berlusconi con, in sottofondo, le altrettanto inesplicabili donne italiane, oggetto (ma anche soggetto consenziente) di una società sessista e delle vicende a sfondo sessuale che, tra i vari scandali dello stivale, sono più impresse nella memoria dei Belgi.
Chissà se i risultati potranno confermare questi stereotipi?

Foto: © Alessandro Bianchi/Reuters

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Elezioni 2013, ciò che non siamo e non vogliamo

next
Articolo Successivo

Elezioni: Riotta dà i numeri via Twitter. E c’è chi ciuccia la matita

next