L’euro sale contro tutte le maggiori valute e mantiene il recente vantaggio sul dollaro in attesa della riunione della Banca centrale europea. Lo yen si indebolisce nel cambio con la valuta americana prima della due giorni d’incontro della Banca del Giappone. Il dollaro australiano anticipa un altro taglio dei tassi di interesse da parte della Reserve Bank of Australia e si deprezza fino al minimo delle ultime quattro settimane.

Ospite in collegamento: Saverio Berlinzani – Presidente di Saveforex.it a Latina: ” Le banche centrali hanno deciso di immettere liquidità ad oltranza e lo stanno facendo con tutte le loro forze, il problema del debito non si risolve così ma se in questo periodo non ci fossero iniezioni di liquidità la crisi globale sarebbe molto peggiore”.


close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Austria verso le elezioni, al 17% il movimento anti euro di Franz Stronach

prev
Articolo Successivo

In memoria del programma Erasmus

next