L’Europa ha paura. La Grecia, in un attimo, ha fatto crollare le Borse, salire gli spread, scendere l’euro rispetto al dollaro. Il movimento “Occupy Frankfurt”, intanto, si prepara ad assaltare la Bce, il cuore economico del vecchio continente, mentre il premier Monti ribadisce: “Non è il momento di allentare la presa”. La via d’uscita sembra ancora lontana e non è chiaro chi abbia il compito di indicarla. Sfuma anche il ruolo dei partiti che, stretti tra crisi d’identità e di rappresentanza, non è scontato che riescano a cambiare le cose.

Questi temi saranno al centro de “La politica”,  la nuova puntata di Servizio Pubblico in onda questa sera alle ore 21 che sarà trasmessa in diretta streaming sul sito del fattoquotidiano.itGad Lerner e Marco Travaglio continuano il loro dialogo su politica e antipolitica, lanciato durante la trasmissione di Fabio Fazio e Roberto Saviano “Quello che (non) ho”. Ospiti di Michele Santoro il segretario generale della Fiom-Cgil Maurizio Landini, il vicedirettore di Milano Finanza Roberto Sommella, l’imprenditore Ernesto Preatoni. In collegamento da Francoforte, Giulia Innocenzi e Stefano Maria Bianchi con i ragazzi di Occupy Frankfurt.

Come ogni giovedì la trasmissione sarà visibile dalle 21 su una multipiattaforma web-tv che include Cielo (canale 26 del digitale terrestre), rete di televisioni territoriali, Sky Tg24 (canali 504 e tasto active dei canali 500 e 100), su serviziopubblico.it, e Corriere.it oltre che sul nostro sito, in streaming su YouTube e sulla pagina Facebook del programma. Sarà anche possibile ascoltare la puntata sulle frequenze di Radio Radicale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Agcom verso il rinnovo, ma gli amici di Berlusconi rimangono al loro posto

next
Articolo Successivo

Sentenza Agrodolce, la Rai dovrà pagare 4,5 milioni di euro

next