“Lei chi è? Se non ha un incarico pubblico, vale la parola del presidente”. È la risposta di Roberto Formigoni alla domanda di un cronista di Repubblica sui viaggi all’estero che il faccendiere Pierangelo Daccò, agli arresti per i fondi neri del San Raffaele e della Fondazione Maugeri, avrebbe offerto al governatore lombardo. “Può dimostrare, come aveva promesso, di non aver mai ricevuto regalie?”, chiede il giornalista di Repubblica. La reazione è stizzita: “La notizia non ha rilevanza, se non quella scandalistica”  di Franz Baraggino

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lega, il vicecapogruppo al Senato passa al misto. Maroni: “La pulizia continua”

next
Articolo Successivo

Vertice fiume tra Monti, Alfano, Bersani, Casini. Premier: “C’è un nuovo patto politico”

next