Nuovo arresto per Enrico Nicoletti, ex cassiere della banda della Magliana. I carabinieri di Roma si sono presentati nella sua abitazione a Tor Vergata gli hanno notificato un ordine di carcerazione per pene residue legate a usura, estorsione e rapina. Dovrà scontare 6 anni e 6 mesi di reclusione. Alla notifica dell’arresto Nicoletti, classe 1936, ha accusato un malore ed è stato portato all’ospedale di Tor Vergata, per essere poi trasferito in carcere. “Sono vecchio. Non voglio morire incarcere”, ha detto ai militari al momento dell’arresto.

In questa intervista concessa a Paolo Mondani di Report nel 2010, Nicoletti racconta i suoi stretti rapporti con Giulio Andreotti e con il Vaticano. Compresa la conoscenza personale con papa Giovanni Paolo II.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Marco Simeon, il nuovo potere tra Rai e Vaticano. “La P4? Non ho capito cosa sia”

next
Articolo Successivo

#OccupyScampia?
No grazie

next