Il primo ministro dimissionario del Consiglio nazionale di transizione Mahmoud Jibril ha reso noto che in Libia sono stati trovati ordigni nucleari. Lo riferisce la rete al Arabiya. L’ex dittatore Muammar Gheddafi, ucciso lo scorso 20 ottobre dopo otto mesi di violenti scontri, aveva formalmente rinunciato al nucleare nel 2004, riallacciando così i rapporti con l’Occidente.

Jibril ha anche aggiunto che entro qualche giorno l’agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (Aiea) dell’Onu fornirà maggiori particolari sugli ordigni scovati.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cooperanti sequestrati in Algeria, arrestate quattro persone legate al commando

next
Articolo Successivo

Naomi Wolf come un vecchio oroscopo

next