Anche a Londra i manifestanti sono scesi oggi nelle strade per gridare contro quella che definiscono la “dittatura finanziaria che governa il mondo”. Un migliaio di londinesi si sono radunati di fronte alla cattedrale di St. Paul, nei pressi del London Stock Exchange building, la sede della borsa. Cordoni di polizia hanno bloccato ogni accesso a Paternoster Square. Nel clou della manifestazione ha fatto la sua comparsa anche il leader di Wikileaks, Julian Assange, che ha tenuto un comizio improvvisato sulla scalinata della basilica di Saint Paul. La piazza è esplosa in un urlo di gioia. Assange in un primo momento è stato bloccato dalla polizia, poi è stato rilasciato e ha continuato a parlare alla gente in delirio. (servizio di Davide Ghilotti e Andrea Tancredi)