IlFattoQuotidiano.it / BLOG / di Giorgio Airaudo

Giorgio Airaudo Giorgio Airaudo

Giorgio Airaudo

Segretario nazionale Fiom-Cgil, responsabile auto

Sono Torinese nato nel 1960 e faccio il sindacalista dei metalmeccanici Cgil da 23 anni. Negli ultimi anni mi sono occupato prevalentemente di Fiat e oggi ho il ruolo di responsabile nazionale dell’autoveicolo nella segreteria nazionale della Fiom-Cgil.
Credo che il sindacato debba essere integralmente democratico e dei lavoratori, autonomo dai governi e dalle imprese.
Politicamente sono un “esiliato” di sinistra orfano di Berlinguer e stufo dei trasformismi opportunistici, vorrei un’alternativa politica e sociale che in questo paese mettesse al centro il lavoro nella democrazia, la fine della precarietà come limite all’esistenza e un modello di sviluppo sostenibile che crei occupazione e integrazione sociale. Troppo? A me sembra il minimo per essere coerenti e credibili per il bene comune.

Post di Giorgio Airaudo

Economia & Lobby - 18 luglio 2012

Fiat, ripensare il mercato dopo il fallimento di Fabbrica Italia

L’annuncio che anche alla newco di Pomigliano arriverà la cassa integrazione per tutti i 2150 lavoratori completa, se ancora c’è ne fosse bisogno, rappresenta il fallimento del piano Fabbrica Italia della Fiat.  Non c’è il mercato, non ci sono i prodotti per quelle turnazioni, per quella disponibilità comandata allo straordinario. Il taglio della pausa di 10 […]
Diritti - 27 febbraio 2012

Giustizia “prima di Cristo” in Fiat

Giustizia e fatta! I tre operai di Melfi sono stati reintegrati al lavoro con sentenza della corte di appello di Potenza. Non c’è stato sabotaggio come sosteneva la Fiat, quindi la fabbrica non era ingovernabile come voleva Fiat per giustificare le procedure e le sanzioni sulla esigibilità degli accordi che con il contratto specifico di […]
Economia & Lobby - 26 gennaio 2012

Ecco come la Fiat ci ha cacciati da Mirafiori

A Mirafiori ce ne siamo andati, una mattina di gennaio. Poche ore per sbaraccare 110 anni di storia: i ritratti di Enrico Berlinguer e le foto di Bruno Trentin, sgombrate in camion insieme con le bandiere. A Mirafiori come nel resto d’Italia, nel silenzio generale, la Fiom è stata cacciata da tutte le fabbriche Fiat. […]
Lavoro & Precari - 7 ottobre 2011

Futura Termini non è in Fabbrica Italia

Ieri sono stato insieme a Maurizio e Enzo davanti allo stabilimento Fiat di Termini Imerese ad un’assemblea, dopo 10 giorni di sciopero, di lavoratrici e lavoratori della Fiat e del suo indotto. Un’assemblea  partecipata e piena di emozioni ed orgoglio come solo i lavoratori metalmeccanici del sud sanno esprimere. Quella di Termini è una comunità […]
Economia & Lobby - 4 ottobre 2011

Fiat in soccorso al governo

La Fiat di Marchionne da più di un anno sottopone il paese, le lavoratrici e i lavoratori a continui esami di affidabilità senza essere mai chiamata a rispondere delle sue intenzioni e dei suoi risultati nei confronti dell’Italia. Da ieri ha di nuovo “alzato l’asticella” lasciando Confindustria per applicare un proprio contratto nazionale “fai da te”, l’accordo di […]
Economia & Lobby - 1 settembre 2011

Indigniamoci ma
non fermiamoci

Indignarsi non basta ma cominciamo a farlo! La manovra non è solo sbagliata perché non prevede la possibilità di investimenti per il rilancio dell’ economia, non è solo ingiusta perché colpisce i soliti cittadini che pagano tutte le tasse (tra questi tutti i lavoratori dipendenti e i pensionati) e mantengono il sistema pubblico di questo […]
Economia & Lobby - 25 agosto 2011

L’Italia, ex colonia Fiat

Il presidente della Fiat John Elkan con il suo azionariato familiare coeso solo dal non spendere nelle attività industriali in particolare in Italia – visti anche i nuovi interessi finanziari asiatici – dopo aver dato l’incarico al suo ad di salvarlo con l’avventura americana da investimenti che nel mercato mondiale dell’auto, la famiglia Agnelli non […]
Economia & Lobby - 21 luglio 2011

Gli “ostaggi” della Fiat

Ogni volta che la Fiat viene contraddetta o dal voto con eccessivo dissenso, secondo lei, di Pomigliano e di Mirafiori, o da un sindacato rappresentativo come la Fiom-Cgil, o dai rari commentatori economici (si legga Mucchetti e pochi altri che pongono dubbi e chiedono chiarimenti sul piano fabbrica Italia), o dai rari i dissensi dei […]
Economia & Lobby - 16 luglio 2011

La Fiat ci governa,
ma nessuno l’ha eletta

E’ in corso l’udienza conclusiva a cui sto assistendo, presso il tribunale di Torino, sulla causa intentata dalla Fiom-Cgil per verificare l’esistenza di un’attività antisindacale nella costituzione di una nuova società  in quel di Pomigliano. Nuova società che, come più volte dichiarato, è stata costituita da Fiat per evitare che i lavoratori dissenzienti dalle condizioni […]
Giustizia & Impunità - 14 luglio 2011

Fiat, due sentenze in pochi giorni per fare giustizia

Oggi Giovanni Barozzino, Antonio Lamorte e Marco Pignatelli, i tre operai dello stabilimento Fiat-Sata di Melfi Iscritti alla Fiom-Cgil che quasi un anno fa vennero licenziati per “sabotaggio” dalla Fiat, affronteranno la sentenza di opposizione al loro reintegro in fabbrica (vi farò sapere l’esito), dopo che il tribunale di Melfi in prima istanza ha accertato […]