Una bomboletta di panna spray difettosa esplosa troppo vicino al petto: così è morta Rebecca Burger, popolare blogger francese di fitness e lifestyle. La famiglia ha dato l’annuncio su Facebook e su Instagram, parlando di “incidente domestico”: la notizia è stata diffusa dai media francesi e dalla Bbc. Sul suo account di Instagram, seguito da 159mila persone, un membro della sua famiglia ha pubblicato la foto del dispenser che, scoppiando, l’ha colpita al torace. “Non utilizzatelo a casa vostra”, si legge nel messaggio, che inoltre segnala che molti apparecchi malfunzionanti sono ancora in circolazione.

Trentatré anni, biondissima, seguita per il blog dedicato agli allenamenti e la cura del corpo, Rebeccalikes.com, Rebecca aveva quasi duemila iscritti al suo canale Youtube. La blogger è morta domenica a Galfingue, in Alsazia, per arresto cardiaco, nonostante i soccorritori, intervenuti tempestivamente, abbiano provato a rianimarla.

La bomboletta funziona con l’iniezione di gas in un contenitore di metallo, tenendo il contenitore pressurizzato: Le Parisien riporta che erano stati segnalati numerosi altri incidenti dal sito 60 millions de consommateurs, che già nel 2014 aveva denunciato la pericolosità delle bombolette.

Un post condiviso da Rebecca Burger (@rebeccablikes) in data: