“La futura squadra di governo del M5S? Sarà scelta dal nostro candidato alla presidenza del consiglio, con una procedura il più aperta e partecipata possibile. E sarà resa nota “prima del voto”. Così, a margine di un convegno sulla Giustizia del M5S, il vicepresidente M5s della Camera, Luigi Di Maio, ha spiegato come verranno selezionati i ministri di un possibile governo m5S. Nessun voto online, quindi, degli iscritti pentastellati sul blog, ma scelta affidata al futuro candidato alla presidenza del Consiglio. “Il programma di governo sarà completato entro fine luglio”, ha aggiunto il deputato pentastellato. Sulle urne anticipate sempre più vicine, tra fine settembre e ottobre, Di Maio ha aggiunto: “M5s ha sempre dimostrato di voler andare al voto mentre Renzi, se veramente lo avesse voluto ci sarebbe potuto andare dopo il referendum. Se Renzi vuole andare al voto ora è perché ha paura del voto in Sicilia e vuole andare a votare prima”