Nel merito del festival Piano City Milano, il pianista Remo Anzovino presenta il suo nuovo album e si esibisce in uno dei nuovi brani, ‘Nocturn in Tokyo‘, all’interno del Red Bull Studio Mobile. In questa intervista, che precede l’esibizione, l’artista spiega il componimento dedicato alla contemporaneità, dove una metropoli come Tokyo diventa metafora di “futuro tangibile” ma anche di “solitudine palpabile”. Anzovino è stato protagonista di un concerto alla casa di reclusione di Milano Opera, tra le iniziative del festival milanese dedicato al mondo del pianoforte