C’è Sanremo? Allora niente Pornhub. Arriva dall’ufficio statistica del sito porno free online più importante al mondo un altro dei traguardi tagliati vittoriosamente da Carlo Conti e Maria De Filippi. Quando in tv a cantare ci sono Albano, Fiorella Mannoia, Tiziano Ferro e Bianca Atzei, gli italiani staccano da milf, amateur e compagnia, e si incollano al piccolo schermo. Durante la prima puntata di martedì 7 febbraio 2017, vista da oltre 11 milioni di telespettatori, si sono susseguiti sul palco i primi 11 cantanti in gara e molti ospiti italiani e internazionali, come l’acclamato e ballato Ricky Martin. Ebbene da Pornhub confermano l’assunto: dall’inizio dello show in Eurovisione il traffico sul sito web ha iniziato a scendere vertiginosamente. Il punto più basso (ben -15%) è stato raggiunto tra le ore 22 e le 23, ora durante la quale si sono esibiti sul palco dell’Ariston: Tiziano Ferro con Carmen Consoli, Al Bano, Raul Bova e Paola Cortellesi con Antonio Albanese. “Bravi ragazzi! A quanto pare i nostri visitatori preferiscono voi al porno!”, scrivono giocosamente e con una punta di bonaria invidia sulla pagina di Pornhub Insights.

A seguito del clamoroso picco al ribasso, il livello di traffico ha ricominciato a salire, culminando in un +4% rispetto al traffico medio poco dopo la fine della messa in onda del Festival, intorno all’una di notte. Il calo medio del traffico in Italia durante la prima puntata è stato comunque del 7%. Oscillazione che per Pornhub è coma una frustata imprevista in una normale seduta di bondage. Il dato analizzato martedì 7 febbraio è stato anche suddiviso tra singole regioni. Qui troviamo la Basilicata con il picco negativo più alto (meno 13%),  seguita da Sardegna (-10%),  Toscana (-10%),  Puglia (-9%) e Marche (-9%). Ci sono invece alcune regioni italiane in cui la sirena del bel canto italiano non ha funzionato a confronto di Riley Reid e Asa Akira. Parliamo del Friuli-Venezia Giulia, dove ci si attesta a -5%, del Veneto (-4%), del Trentino-Alto Adige (-4%), e fine delle piccole Valle D’Aosta (-4%) e Molise (-3%) dove il solito tran tran della visitina serale per le novità su Pornhub non sembra essere stato quasi per nulla cancellato dal Festival della Canzone Italiana.