La fiction ‘Rocco Schiavone’ su Rai Due? E’ incredibile che il servizio pubblico eriga a modello un poliziotto che si fa le canne la mattina, fa il basista per i rapinatori, ruba droga e propone prostitute a terzi“. E’ l’invettiva pronunciata ai microfoni di Ecg Regione (Radio Cusano Campus) dal senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri, che ha annunciato di aver presentato una interrogazione parlamentare, con i colleghi Giovanardi e Quagliariello, contro la messa in onda della fiction ‘Rocco Schiavone’, nata dalla penna di Antonio Manzini. “Se una cosa del genere accadesse nella realtà” – continua il vicepresidente del Senato – “cosa scriverebbero i giornali? Ora chiedo pubblicamente al capo della Polizia, Gabrielli, se ha letto i copioni. Quali uffici li hanno controllati?”. E aggiunge: “La fiction ha fatto un alto share? E cosa c’entra? Anche un porno di Cicciolina farebbe ascolti“. Poi chiosa: “Abbiamo un grosso problema, poi capisco che questi registi, questi guitti sono contenti delle nostre critiche. Contenti loro. Noi siamo contenti di non essere loro. Questa è tutta gente del politicamente corretto che finirà in una discarica