Grave esplosione sulla rampa di lancio del Kennedy Space Center di Cape Canaveral, base dell’aviazione statunitense in Florida. L’incidente è avvenuto questa mattina, mentre erano in corso i test sul razzo Falcon 9 di Space X, pronto ad essere spedito in orbita sabato prossimo. A renderlo noto è la Bbc, che precisa come per il momento non risultano esserci feriti. Ancora non sono chiare le cause dell’esplosione, la cui violenza ha comunque fatto tremare palazzi e costruzioni anche a miglia di distanza. Una densa nube di fumo si è alzata dal complesso di Cape Canaveral.

Space X è una società privata fondata nel 2002 del patron di Tesla, nonché inventore di PayPal, Elon Musk, ed ha come obiettivo quello di fornire servizi e supporto per il trasporto spaziale. Progetto ambizioso, coronato nel 2006 con l’inizio della collaborazione tra Space X e Nasa. Sempre la Bbc informa di come la società di Elon Musk fosse riuscita, nell’aprile scorso, a far atterrare con successo un Falcon 9 su una piattaforma oceanica, dopo quattro precedenti tentativi andati a male.