In arrivo un venerdì difficile per chi deve spostarsi con i mezzi pubblici, per il 18 marzo infatti è stato proclamato uno sciopero nazionale dei trasporti che coinvolge treni e aerei (per l’intera giornata) e un’agitazione del trasporto pubblico locale (metro, tram e bus) con modalità differenti città per città. Sospeso il previsto sciopero dei taxi di 14 ore dalle 8 alle 22, dopo un incontro che si è svolto al Ministero dei Trasporti.

TRENI: agitazione prevista dalle ore 21 di giovedì 17 alle ore 21 di venerdì 18 marzo

Trenitalia
Le Frecce circoleranno regolarmente. Per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali dalle 6 alle 9 e alcuni treni a lunga percorrenza (qui la lista)

Italo
Qui la lista dei treni in circolazione

Trenord
Previste le fasce orarie di garanzia 6-9 e 18-21. Giovedì 17 marzo viaggiano i treni già in corsa o con partenza prevista entro le 21 e che arrivano a destinazione entro le 22. Venerdì 18 viaggiano i treni con partenza dalle 6 e che arrivano a destinazione entro le 9 e quelli con partenza dopo le 18. Qui l’elenco dei servizi garantiti

TRASPORTO PUBBLICO LOCALE

Roma
Dalle 8.30 alle 12.30 non sarà garantito il servizio sulla rete Atac (bus, filobus, tram, linee metropolitane A-B-C, ferrovie regionali Termini-Centocelle, Roma-Civitacastelana-Viterbo e Roma-Lido, biglietterie)

Milano
Per le linee di superficie agitazione prevista dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. Per le metropolitane dalle 18 al termine del servizio

Napoli
Sciopero di 4 ore, dalle 17.40 alle 21.40 sulle linee Cumana, Circumflegrea e Circumvesuviana

Catania
Sciopero in programma dalle 12 alle 16