Donald Trump rilancia su Twitter una frase di Benito Mussolini e poi lo rivendica: “Lo sapevo, è una citazione interessante”. E’ questa l’ennesima provocazione del candidato repubblicano alle elezioni Usa che sui social network ha condiviso il Tweet dell’account “ilduce2016″ in cui si legge: “Meglio vivere un giorno da leone che 100 giorni da pecora”. Si tratta di un profilo satirico che ha scelto una foto di Mussolini con i capelli biondi di Donald Trump.

“Voglio essere associato a buone citazioni”, ha commentato il magnate in un’intervista alla Msnbc. “Mi piaceva come suonava… Sapevo di citare Mussolini”, ma era una citazione interessante. “Che differenza fa?”, ha concluso. Il tweet, che sia una gaffe o una provocazione, rischia di scatenare nuove polemiche. Nei giorni scorsi Trump ha ritwittato messaggi di suprematisti bianchi e incassato l’appoggio dell’ex leader del Ku Klux Klan. Il 27 febbraio è stato contestato per essersela presa con la stampa annunciando che, in caso di elezione, rivedrà le leggi sulla diffamazione.