Il centrodestra è alla ricerca del suo candidato sindaco di Roma. E per la conquista del Campidoglio, dopo la parentesi Marino e quello del commissario Tronca, spunta il nome di Rita Dalla Chiesa, promosso da Fratelli d’Italia. “Ringrazio per la fiducia, io non ho ancora deciso”, dice la giornalista e conduttrice televisiva. Una cosa per ora è certa: Alfio Marchini, fino a pochi giorni fa benedetto dai bookmaker, non sarà il candidato del centrodestra a Roma.

Gli occhi erano tutti puntati su Fabio Rampelli, ex colonnello di An ora capogruppo di Fdi alla Camera e designato come possibile candidato sindaco: “C’è un nome importante su cui stiamo lavorando”, confessa. Quel nome appunto della figlia del generale Carlo Alberto dalla Chiesa ucciso dalla mafia a Palermo nel 1982. Insistenti rumors avevano indicato anche Simonetta Matone, giudice e ospite fedelissima di Porta a Porta, e l’ex presidente della Camera Irene Pivetti.

Mercoledì è previsto un nuovo vertice tra il Cavaliere, Meloni e Salvini potrebbe ratificare la candidatura di Dalla Chiesa. Intanto la conduttrice televisiva in un’intervista al Tg1 dice: “Nei prossimi giorni dovrò incontrare Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni e poi vedremo. Credo che Roma meriti il massimo rispetto e il massimo amore“.