Dire che è un’anti Tesla Model S è riduttivo, perché la nuova elettrica Porsche Mission E è molto di più: ha 598 CV (440 kW) di potenza, un’autonomia di 500 km e si ricarica, dice il costruttore, all’80% in 15 minuti. Però a differenza della berlina californiana è solo uno studio, una concept car al debutto al Salone di Francoforte 2015. Secondo il costruttore di Stoccarda, la Missione E accelera da 0 a 100 km in meno di 3,5 secondi grazie a due motori elettrici derivati direttamente da quelli del sistema propulsivo ibrido vittorioso alla 24 Ore di Le Mans sulla 919 hybrid. La batteria di ultima generazione agli ioni di litio è montata sotto l’abitacolo per abbassare il centro di gravità. Futuristici gli interni, dotati di strumenti a comando gestuale e display oleografici. Interessante anche il layout complessivo: la Mission E è una quattro posti a quattro porte più compatta e sportiva della Panamera.