Una decina di automobili sono state colpite nel pomeriggio di lunedì 16 marzo da alcune pietre lanciate da un cavalcavia dell’A7 Milano-Genova, all’altezza del Comune di Pieve Albignola, in provincia di Pavia. L’episodio è stato confermato dalla polizia stradale di Milano. Dallo stesso cavalcavia sono state lanciate pietre anche due giorni fa.

Nessun danno particolare agli automobilisti e ai mezzi, ad eccezione di alcune lievi ferite riportate da un camionista. Un sampietrino, forse recuperato proprio dalla massicciata della ferrovia, ha sfondato il parabrezza di un’Audi Q3 e il conducente è rimasto illeso per miracolo. Per alcuni minuti la circolazione ha proceduto a rilento in questo tratto dell’autostrada. Gli investigatori stanno già raccogliendo informazioni per risalire agli autori dei lanci.

Ci sarebbe anche un altro episodio da chiarire, che i poliziotti pensano possa essere collegati al lancio di pietre: qualcuno ha messo coperchi di cemento sulle rotaie della linea ferroviaria. Il macchinista del treno, lungo la tratta Alessandria- orreberetti-Pavia, è riuscito a fermarsi in tempo e ha spostato gli ostacoli, scongiurando così il deragliamento del convoglio.