Justin Bieber annuncia l’addio alle scene, mandando in crisi le migliaia di fan in tutto il mondo. Ma c’è già chi parla di trovata pubblicitaria. L’unica cosa certa sono le sue parole alla radio Power 106 di Los Angeles: “Dopo l’album, in realtà mi ritirerò. Sì, mi ritirerò. Mi prenderò un po’ di tempo”. Solo una pausa di riflessione? Non si direbbe, stando alla sua precisazione: “Penso che probabilmente smetterò con la musica“. Forse per dedicarsi al cinema: è prevista nel 2014 infatti l’uscita del film evento Justin Bieber: Believe, con previsioni già di sold out.

Un annuncio choc, soprattutto considerata la giovane età della pop star canadese, che a marzo compirà 20 anni. Ma a preoccupare i suoi appassionati è il silenzio in cui Bieber si è trincerato dopo le sue clamorose dichiarazioni. I suoi portavoce non hanno ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali, mentre il cantante non ha più risposto alle orde di fan su Twitter che subito hanno iniziato a mandargli messaggi implorandolo di ripensarci.

Eppure, c’è chi parla già di una boutade che altro non sarebbe se non una trovata pubblicitaria. Il 23 dicembre, infatti, esce il suo nuovo album “Complete my journals“. Secondo il sito di gossip Tmz, lo staff del cantante è convinto che stesse scherzando, perché, affermano, “il ragazzo è ambizioso“. “Naturalmente non è vero“, ha detto perentoria un’altra fonte vicina alla posptar.