L’America di nuovo alla prova della stretta sulla finanza allegra. Secondo il Wall Street Journal, il prossimo 10 dicembre le autorità di regolamentazione americane voteranno una versione più rigida della Volcker Rule, mettendo fine a anni di disputa sulla controversa norma prevista dalla riforma di Wall Street e che apre la strada a una più stretta supervisione di Wall Street.

Nella nuova versione le autorità potranno seguire da vicino le attività dei trader e valutare se le loro scommesse puntano a profitti più che ad aiutare i clienti o ridurre il rischio per le banche. A votare sulla norma saranno la Fed, la Federal Deposit Insurance Corp, la Commodity Futures Trading Commission e l’Office of the Comptroller of the Currency. La Volcker Rule, secondo le autorità, renderà il sistema finanziario più sicuro e si si tradurrà in benefici anche le banche, perchè non potranno più impegnarsi in attività autodistruttive. La normativa mette al bando il proprietary trading, limitando le prese di rischio delle banche.