Elezioni politiche 2022, live – Netta vittoria del centrodestra. Conte: “Opposizione feroce se fanno come Orban”. Pd: “Serata triste”

La coalizione guidata da Fratelli d'Italia guiderà il Paese: al centrodestra 111-131 seggi al Senato e 227-257 seggi alla Camera. Il M5s al 16%, Azione-Italia Viva attorno 7%. Il presidente del M5s: "Gruppo dirigente del Pd ha responsabilità". Morani: "Catastrofe dem, ne parleremo a lungo"

Aggiornato: 05:01

  • 00:40

    Proiezioni Quorum: cdx 116 seggi al Senato

    In base alla prima proiezione di Quorum/Youtrend per SkyTg24 il centrodestra al Senato ha 116 seggi, il centrosinistra 42, M5s 25, Azione/Iv 10, Estero 4, Altri 3.

  • 00:40

    Proiezione Quorum: al cdx 233 seggi alla Camera

    Per la prima proiezione di Quorum/Youtrend per SkyTg24 il centrodestra alla Camera elegge 233 parlamentari, il centrosinistra 90, il Movimento 5 Stelle 47, Azione/Italia Viva 19, altri 3, Estero 8.

  • 00:29

    Seconda proiezione Swg per La7

    La seconda proiezione di Swg per La7 (copertura campione al 19%) dà al centrodestra il 43,8% dei voti (Fdi 26%, Fi 8,2, Lega 8,7, Noi Moderati 0,9). Il centrosinistra al 25,8% (Pd 18,3, Alleanza Verdi-Sinistra 3,7, Più Europa 3,1, Impegno Civico 0,7). Il Movimento 5 stelle è al 16,6%, Azione Italia Viva al 7,8%, Italexit 1,6% e Unione popolare 1,4. Gli altri partiti raccolgono il 3%. 

  • 00:16

    Applausi e grida nella sede del M5s per il 17%

    Applausi e grida di giubilo nella sede del M5S in via di Campo Marzio per le prime proiezioni, che danno il Movimento al 17%. Dalle stanze dei vertici -dove sono raccolti alcuni big del Movimento e lo staff di Conte, che arriverà tra un quarto d’ora circa – si sono levati applausi e urla di entusiasmo. Diversi, intanto, i big del M5S che sono arrivati alla spicciolata in sede. Tra questi il ministro Stefano Patuanelli, l’ex capo politico Vito Crimi, Paola Taverna, i vicepresidenti Riccardo Ricciardi e Michele Gubitosa. A breve, oltre a Conte, dovrebbe arrivare anche il presidente della Camera, Roberto Fico.

  • 00:15

    Tajani: “Fi determinante per il governo”

    “Forza Italia è determinante per la vittoria del centrodestra e sarà determinante per la formazione del nuovo governo. Con i numeri e con i contenuti. Siamo fiduciosi anche per la vittoria in Sicilia del nostro Renato Schifani”. Così Antonio Tajani, coordinatore di Forza Italia, in un tweet a commento dei primi exit.

  • 00:11

    Prima proiezione Opinio per Rai

    In base alla prima proiezione di Consorzio Opinio Italia per Rai, con una copertura del campione del 5%, al Senato Fratelli d’Italia è al 24,6% e il Pd è al 19,4%, il Movimento Cinque Stelle al 16,5%, Lega 8,5%, Forza Italia 8%, Azione-Italia Viva 7,3%, Alleanza Verdi e Sinistra 3,5%, +Europa 2,9%, Italexit per l’Italia 2%, Unione Popolare 1,4%, Noi Moderati 1,1%, altre 4,8%.

  • 00:07

    Prima proiezione Swg per La7

    La prima proiezione Swg per La7 riguardante il Senato (copertura campione 11%) dà il centrodestra al 43,3%. Così i partiti: Fratelli d’Italia 26%, Lega 8,4%, Forza Italia 7,9 e Noi Moderati 1. Il centrosinistra invece al 25,4%. Così i partiti: Pd 18,1, Alleanza Verdi-Sinistra 3,6, Più Europa 3,1 e Impegno Civico 0,6. Il M5s al 17% e Az-Iv al 7,9%. Italexit 1,7 e Unione Popolare all’1,4. 

  • 23:51

    Boccia (Pd): “M5s? Si aprirà nuova stagione”

    Sui territori “abbiamo fortemente voluto allargare il fronte alternativo alla destra”. Poi, con l’inizio della campagna elettorale “si è rotto il confronto, che sui territori continuerà ad andare avanti. E’ evidente che si aprirà un’altra stagione dopo che avremo capito quali sono i numeri”. Lo ha detto Francesco Boccia (Pd) parlando del dialogo con il M5s a Porta a Porta. “Al sud la Lega non c’è più”, “io penso che nelle Regioni del sud i risultati possono confermare che un certo tipo di alleanza è ancora maggioranza larga”, ha aggiunto.

  • 23:47

    Quorum/YouTrend per Sky – Nuovo instant poll

    Per Quorum/Youtrend per Sky (ore 23.40), questi nuovi instant poll per Camera e Senato. Centrodestra: Fratelli d’Italia 24,1 e 24,2; Lega 10,3 e 10,4; Forza Italia 7,3 e 7,6; Noi Moderati 1,3 e 1,1. Centrosinistra: il Pd 19,7 e 19,5; Alleanza Verdi Sinistra 3,9 e 3,8; Più Europa 2,9 in entrambi i rami del Parlamento; Impegno Civico al 1% alla Camera e 0,9% alla Camera. Il Movimento Cinque Stelle raccoglie il 16 e il 15,8; Azione-Italia Viva 7,2 e 7,3;  Italexit 2,3 e 2,4 e Unione Popolare 1,2 e 1,3. Il centrodestra alla Camera raccoglie il 43% delle preferenze, quindi, mentre al Senato il 43,3. Il centrosinistra rispettivamente il 27,5 e il 27,1.

  • 23:37

    Attesa al Nazareno: forchetta ampia

    Nella forchetta tra il 17/18% e 21/22% è racchiuso un finale agli antipodi per la notte elettorale al Nazareno. La tenuta nel caso di un risultato con il 2 davanti. La debacle nel caso della forchetta al ribasso, con un esito pericolosamente vicino al peggior risultato, quello del Pd di Matteo Renzi nel 2018. In 4 punti percentuali balla il dibattito interno delle prossime settimane e mesi. E l’attuale assetto dem. Una debacle potrebbe inevitabilmente accelerare la stagione congressuale, comunque già prevista per il 2023 da Statuto.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui