Era stato indetto a ottobre 2019, ma il concorso per 310 nuovi magistrati era rimasto bloccato a causa della pandemia. Adesso il via libera, dopo il parere favorevole del Comitato tecnico scientifico. Le prove scritte avverranno in contemporanea il 15 e il 16 luglio in sei sedi differenti: alla Fiera di Roma, alla Fiera di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Giulio non deve morire: Pigneto in subbuglio per l’oca-star

prev
Articolo Successivo

“Mio padre un faro”, ma è condannato per camorra. L’autogol del forzista D’Apice

next